PREFAZIONE

 

Tutti abbiamo avuto un momento particolare nella nostra vita in cui abbiamo scritto o siamo stato tentati di scrivere poesie. E i nostri scritti, i nostri pensieri, le nostre emozioni, li riviviamo in questo libro, colmo della vera Grande Ispiratrice di ogni sentimento: l'Amore, quello vero, quello che si prova per una persona, per un bambino, per un fiore o semplicemente verso l'amore stesso. 
Leggendo queste poesie si capisce che
Fiorenzo Depinesi ama soprattutto il sentimento nella sua essenza, non importa riferito a chi o a cosa: l'Amore come emozione unica, ineguagliabile. Si intuisce che lui lo cerca, ancora, sempre, e se ne nutre come di nettare per alimentare il suo bisogno infinito. Bisogno che tutti abbiamo ma, presi dalla nostra vorticosa vita, soffochiamo. Si può avere l'impressione che Depinesi viva in un mondo tutto suo, troppo irreale, troppo distante dalla nostra realtà. Si può avere l'impressione che sia fuori dai tempi, un menestrello in un'altra epoca. Sono impressioni che muoiono se solo ci soffermiamo un attimo a leggerci dentro, ma onestamente, senza falsità: quello che il Depinesi ci offre, nelle sue righe, non è forse il mondo che da adolescenti abbiamo vissuto felicemente? Che ancora ricordiamo come la parte più bella della nostra vita? Fiorenzo Depinesi è questo: un uomo, con l'animo e lo spirito dell'adolescente alla scoperta della vita e mischia a questo il suo bagaglio di vita già vissuta. Ne viene fuori una miscela agrodolce che stupisce. Una piccola nota particolare alla considerazione del poeta verso le donne. Le sue donne. Sono tutte donne che hanno un'anima e le conosciamo solo per questa. Mai un accenno alla bellezza, alle forme, alla femmina. Le donne di Depinesi sono si belle, ma una bellezza fatta di emozione. E non è forse il complimento più bello per una donna?

 

- FUSCO EMILIANA -

 

 

  Pagina iniziale
Indice delle poesie