AD UNA DONNA STUPENDA

 

Mentre ti aspettavo, il miracolo di ieri

Brillava ancora nei miei occhi

Ed avrei voluto provarci a dirti

Veramente quanto ti amo,

Quanto effettivamente ti sento.

Ma sono rimasto li

Li a guardarti un istante

E tu eri la sulla porta

Che avresti voluto parlare

E dirmi e darmi tutto.

Ed allora t’ho abbracciata

E tu mi hai abbracciato

E ci siamo tenuti stretti tanto.

E i minuti passavano

Il tempo passava,

Ma non c’importava

Perchè quando comincia un amore

Tutta la vita è in festa

Ed è un miracolo da ricordare,

Una storia infinita che sempre ritorna.

Ora non piange il mio cuore

E già più non dispera,

Ma il tuo nome grida soltanto

Perchè sempre ti sento, ogni volta

Come la carezza del vento.

E quando l’amore farà rumore

Noi saremo li, increduli

A tenerci stretti tanto

Senza la forza di parlare

Perchè questo amore è troppo grande,

Troppo grande per parlare,

Fosse solo per dirsi ancora ti amo.

 

  Pagina iniziale
Indice delle poesie