La cosa più bella

 

Un mondo indefinibile

Una cantilena che dolce risuona

Una melodia che accende il mio cuore

E vaga nell’anima a notte inoltrata.

Una carezza, la voce del vento

La pioggia insistente

Il pensiero che bussa e mi scioglie

E mi sveglia bambino.

Rido.

E cerco una luce d’amore

Nell’aria soffusa

Nei pensieri di ieri

Aspettando la vita mentre scende la sera.

Mi trovo ribelle

E con occhi pieni di sonno

Inquieto

Nella mia culla lucente

A quest’ore

Aspettando incredulo un bacio

Un bacio della buonanotte:

Dei ricordi la cosa più bella.  

 

  Pagina iniziale
Indice delle poesie