Serafino (angelo di professione)

 

Non ti vedrò più

E tu non mi vedrai.

Non ascolterai più la mia voce

Ed io la tua.

Perchè sono andato via

Via come un cane che ha mangiato

E sazio si allontana,

Via come un barbone

Che si è rifocillato e

Che non vuole ringraziare.

Via come un angelo

Che ti ha rinfrescata

Ed è sparito per sempre nel suo cielo.

Via come un cane, come un barbone

Come un angelo

Nella sua dimensione infinita e nuova.

Sparito come comparsi a te

Sparito come quel senso di indefinito sparisce agli

Occhi delle genti che non sanno guardare.

E tu hai già dimenticato.  

  Pagina iniziale
Indice delle poesie