Poi

 

Io e te seduti tra i boschi.

Io e te a guardare

Assorti sulle cose vicine

Il luccichio delle lucciole che

Ci attraversano la strada buia.

Io e te intenti a scoprire il silenzio di

Un’estate che fugge.

Io e te a seguire con gli occhi le

Foglie verdi cadere,

Ondeggiare e cadere.

Io e te per ridere, per consolarci

Per fuggire, per amarci.

Io e te nel buio, nell’orrore, nei boschi.

Io e te foglie

Io e te lucciole ...

E poi nulla.  

 

  Pagina iniziale
Indice delle poesie